Swiss Irontrail, trail running per i più determinati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Swiss Irontrail

Uno dei punti di forza del running è sicuramente la sua versatilità. Questo sport apre le porte a tutti, l’unica di cosa si necessita realmente è la voglia di correre e la costanza. Cosi si potrà trovare il corridore del fine settimana, l’appassionato di sport fino ad arrivare al professionista pronto a sfidare se stesso e gli altri. Come per ogni altro sport, anche il running dunque ha le sue competizioni più importanti e chi vuole cimentarsi in sfide impegnative non può non rivolgere uno sguardo allo “Swiss Irontrail”.

Alla scoperta dell’Iron Trail

Ma cos’è effettivamente questo Irontrail di cui stiamo parlando? Bene l’Irontrail è un percorso alpino estremamente lungo ed alto, che proprio per la difficoltà del terreno, rappresenta una sfida molto impegnativa da un punto di vista tecnico e psicologico. Per riuscire a portare a termine una competizione di Irontrail sono sicuramente necessari anni di esperienza di corsa su percorsi alpini, una grande capacità e senso di orientamento, adattabilità a situazioni impreviste, forza individuale e molto molto allenamento. Per affrontare adeguatamente una competizione a quote di altezza cosi rilevanti (pensate che in media si parla di un’altitudine di oltre 1500 metri dal livello del mare) è consigliabile trascorrere cinque o sei giorni in montagna così da acclimare il corpo in vista della gara. Per prepararsi al meglio, prima di cimentarsi in questa esperienza è importante studiare preventivamente le mappe del percorso. Conoscere preventivamente il tracciato della gara sarà utile per fra fronte a spiacevoli imprevisti, del resto il percorso essendo situato ad altitudini rilevanti potrebbe essere soggetto a forti raffiche di vento che potrebbero far cadere i marcatori del percorso.

Gli itinerari dello Swiss Irontrail

Questa variante del running estremamente impegnativa, si articola in diversi opzioni di percorso ognuna delle quali presenta un grado di difficoltà diverso. Tra un itinerario e l’altro variano altitudine e lunghezza. Le opzioni disponibili sono le seguenti:

  • T-201 (200.3 Km  +/- 11440 m)
  • T-121 (128.1 km  +/- 6990 m)
  • T-91 (90.3 Km  +/- 5420 m)
  • T-41 (42.3 Km  +/- 2290 m)
  • D-21 (23.7 Km +/- 1270 m)
  • A-21 (18.6 Km +/- 1060 m)

Vediamo con ordine cosa sono questi percorsi.

Descrizione e data di inizio delle competizioni

T-201

Il T-201 è certamente il massimo in termini di atletica alpina nonchè l’ultratrail più affascinante al mondo. Affrontare questo itinerario richiede molte energie sia fisiche che psicologiche, ed una grande tecnica. Il percorso inizia e finisce a Davos e dura tre giorni. La quinta edizione di questo ultratrail partirà il prossimo 5 agosto. Il percorso seguirà il seguente itinerario: Davos – Scalettapass – Bergün – Fuorcla Crap Alv – Samedan – Muottas Muragl – Pontresina – Fuorcla Surlej – Sils i. E. – Maloja – Septimerpass – Bivio – Alp Flix – Savognin – Tiefencastel – Lantsch/Lenz – Urdenfürggli – Weisshorn – Arosa – Medergen – Strelapass – Davos. Il tempo limite per completare il percorso è di 64 ore.

T-121

Questo percorso si presenta come una versione abbreviata del T201 (senza il loop-Bergün Engadin-Savognin). Il T-121 condurrà i runner attraverso le catene montuose passando per paesaggi naturali di grande bellezza (inclusi ghiacciai). Essendo una versione ridotta del T-201 si presta più accessibile ma resta comunque una sfida per i più esperti. Il percorso seguirà il seguente iter: Davos – Scalettapass – Bergün – Naz – Fuorcla Tschitta – Orgel Pass – Savognin – Tiefencastel – Lantsch/Lenz – Urdenfürggli – Weisshorn – Arosa – Medergen – Strela Pass – Davos. La data della prossima competizione è prevista per il 6/08/2016 ed il tempo previsto per completare il circuito è di 40 ore.

T-91

Il percorso finale da Bergün a Davos abbraccia un percorso attraente e allo stesso tempo stimolante . Come il T121 , questo percorso si snoda attraverso zone di alta bellezza naturale delle Alpi che sono spesso nascosti ai più. I punti salienti di questo percorso vario comprendono il Passo Orgel , il picco Weisshorn di Arosa e il Passo Strela. Il percorso sarà il seguente: Bergün – Naz – Fuorcla Tschitta – Orgelpass – Savognin – Tiefencastel – Lantsch/Lenz – Urdenfürggli – Weisshorn – Arosa – Medergen – Strelapass – Davos. La prossima competizione avrà luogo il giorno 6/08/2016 e durerà 34 ore e 45 minuti.

T-41

La maratona circolare ha un tragitto che passa attraverso le splendide Alpi dei Gorgoni. Fin dall’inizio di Davos, conduce gli atleti sopra le Alpi Schatz fino al pittoresco Stafel, dando modo di godere della vista di uno splendido scenario. Questo percorso dalla distanza decisamente più ridotta rispetto ai primi è decisamente più accessibile. L’itinerario sarà il seguente: Davos – Schatzalp – Stafelalp – Maienfelder Furgga – Arosa – Medergen – Strelapass – Davos. La prossima competizione avrà luogo il giorno 6/08/2016 e durerà 16 ore.

D-21

Uno dei livelli base dell’Ultratrail, il circuito del D-21 si rivolge sopratutto a coloro che desiderano provare a sperimentare questo tipo di sport e farsi un’idea di come sarà il ben più arduo circuito del T-201. QUesto itinerario si presta adatto tanto agli escursionisti ambiziosi quanto a coloro che vogliono godersi un’interessante escursione. Il percorso sarà il seguente: Davos – Schatzalp – Stafelalp – Chörbsch Horn – Latschüelfurgga – Strelapass – Davos. La prossima competizione avrà luogo il giorno 6/08/2016 e durerà 9 ore e 30 minuti.

A-21

Questo percorso segna il punto di partenza, attraversando il centro dei paesaggi montani idilliaci, l’A-21 è consigliabile a tutti coloro che intendo approcciarsi a questo mondo godendosi una buona passeggiata a dei paesaggi naturali. Così come il successivo percorso D-21, può essere considerato anche come un allenamento in vista di esperienze future. Il percorso sarà il seguente: Arosa – Medergen – Strelapass – Davos. La prossima competizione avrà luogo il giorno 6/08/2016 e durerà 13 ore e 30 minuti.

 

New Balance Fresh Foam 1080, ammortizzazione perfetta?

New Balance Fresh Foam 1080, ammortizzazione perfetta?

Gli americani di New Balance si stanno facendo da qualche hanno conoscere nel settore sportivo in generale grazie a sponsorizzazioni di squadre di calcio e alla produzione di materiale sportivo