Samsung Galaxy Fit: tecnologia semplice al polso

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
samsung_galaxy_fit

Una smart band semplice ma di assoluta qualità. Samsung con la sua Galaxy Fit propone un dispositivo che fa del software il suo punto di forza. Per caratteristiche tecniche e prezzo si piazza senza dubbio ai vertici della categoria.

Il dispositivo ideale per un utente medio, tante funzionalità e un prezzo interessante.

Il Samsung Galaxy Fit sposa in pieno le richieste della maggior parte degli sportivi di oggi. È un dispositivo completo, che dispone più o meno di tutto ciò che si può richiedere ad un fitness tracker. Molto completo è il software, sia della band che dello smartphone: tante le funzioni garantite, a fronte di interfacce semplici ed intuitive. Un investimento che ripaga l’utente, non c’è dubbio.

Samsung Galaxy Fit: caratteristiche tecniche

Dal punto di vista della connettività dispone solo del Bluetooth; la mancanza del GPS è sopperita solo dall’utilizzo, in combinata, del sistema di tracciamento del proprio smartphone. Diversi sono i sensori per il monitoraggio dell’attività fisica: ci sono infatti sia l’accelerometro che il giroscopio, indispensabili per registrare la propria attività fisica, sincronizzata dell’app Samsung Health.

Aspetto fondamentale del Galaxy Fit è lo schermo, un bellissimo Amoled, come da tradizione Samsung. Molto compatto, siamo ad appena 0,95″, garantisce comunque una risoluzione di 240×120 pixel, sufficiente per visualizzare senza difficoltà le notifiche di sistema. Quanto alla batteria, il Samsung Galaxy Fit ha un’autonomia di circa 5 giorni e 5 notti, con costante monitoraggio del sonno. In caso di utilizzo intenso, la batteria garantisce una durata di 3 giorni. Il Galaxy Fit è molto bello dal punto di vista estetico. Molto compatto e leggero (pesa solo 24 grammi), ha uno schermo protetto da un vetro resistente. La sua estetica e semplicità lo rendono adatto a tutti i tipi di outfit. Insomma, va bene in ogni occasione.

samsung-galaxy-fit-2

Software su tutto

Come già anticipato, il punto focale di Samsung Galaxy Fit è sicuramente il software. Questo fitness tracker, infatti, si interfaccia al meglio con l’app Samsung Health, che fa anche da fitness coach virtuale. La cura del software del colosso coreano è possibile individuarla nella gestione delle notifiche, ben leggibili e puntuali. È possibile anche un minimo di interazione, senza dover accedere per forza di cose allo smartphone: è il caso per esempio delle risposte rapide, un’ ottima funzione quando siamo in riunione e non possiamo garantire risposte rapide.

Conclusioni

Samsung è stata in grado di creare una smart band davvero completa e semplice da utilizzare. Non è un prodotto pensato per gli atleti, bensì dedicato ad un target di persone che hanno interesse a tracciare spostamenti, passi e progressi nella corsa. Senza grosse pretese. L’assenza del GPS si fa sentire: sarebbe stato un valore aggiunto non indifferente e sicuramente pratico.

Gatorade, integratore energetico per tutti gli usi

Gatorade, integratore energetico per tutti gli usi

Forse l'integratore più famoso al mondo Gli integratori energetici sono dei prodotti che tutti noi possiamo trovare anche nei supermercati, nonostante questo non bisogna ad ogni modo pensare che si