Gli errori da evitare quando si corre

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

La corsa è uno sport molto particolare e che attira tantissime persone per la sua apparente semplicità ed immediatezza. Se anche voi credete che per correre basta infilarsi un paio di scarpe da ginnastica ed uscire di casa, ci dispiace dirvi che vi sbagliate.

Correre in maniera corretta

La corsa è senza ombra di dubbio uno sport aperto a tutti e che non richiede molte attrezzature per iniziare ad allenarsi, questo però non vuol dire assolutamente che per iniziare è sufficiente uscire di casa e lanciarsi a razzo in una corsa priva di qualsiasi  logica e programmazione.

Quello del resto sarebbe il metodo più rapido ed efficace per incorrere in qualche inutile infortunio.

Fatta questa piccola premessa, se avete deciso di iniziare a correre abbiamo pensato di scrivere una sorta di guida agli errori più comuni da non commettere durante una sessione di allenamento: utilizzare scarpe inadeguate, sottoporsi subito a sforzi eccessivi, ignorare i segnali del vostro corpo, scorretta posizione delle braccia, perdita del controllo del corpo, disidratazione, abbigliamento inappropriato, alimentazione scorretta, non affrontare subito pendenze. Una volta finito di farvi l’elenco è arrivato il momento di spiegarvi meglio in cosa consistono i suddetti errori, per saperne di più vi consigliamo di visitare il canale Youtube Correre Naturale.

errori nella corsa

Non utilizzare la calzatura sbagliata

Come potrete facilmente immaginare, questo comune errore consiste nell’adattare una qualsiasi scarpa da ginnastica a scarpa da running. Inutile dire che è sbagliatissimo, per quanto la corsa sia uno sport che non necessita di molte attrezzature, le scarpe giuste sono essenziali per evitare vesciche, distorsioni o inutili infortuni. Per risolvere a questo errore basterà entrare in negozio sportivo e farsi aiutare da un commesso a trovare la scarpa da running ideale per il vostro piede.

Non sottoporsi a sforzi eccessivi

Come abbiamo detto in apertura, partire subito a razzo e cercare di battere il record del mondo non è considerabile un allenamento ma piuttosto un’idiozia, così facendo vi ritroverete con il fiatone dopo pochi passi e il vostro allenamento sarà nullo, il nostro consiglio è di procedere per gradi

Ignorare i segnali del corpo

Il vostro corpo sarà la fonte di informazioni principale per capire quali sono i vostri limiti. Sia che siate degli esperti navigati o dei dilettanti alle prime armi, se il vostro corpo mi fa chiaramente capire di essere arrivato al limite fermatevi e passeggiate fino a rallentare del tutto il ritmo dell’allenamento.

Scorretta posizione delle braccia

Questo punto è un pò più ostico, quando corriamo siamo quasi sempre convinti di essere nella cosiddetta “central position” ossia nella posizione giusta del corpo e delle braccia mentre in realtà stiamo mulinando le braccia in aria in modo scomposto. Cosi facendo renderete la respirazione più difficile, inoltre non avvicinate la braccia al petto quando siete stanchi in quanto renderete l’esercizio ancora più pesante. Il nostro consiglio è quello di cercare di mantenere sempre le spalle basse e le braccia chiuse ad un angolo di 45 gradi, in questo modo ridurrete le oscillazioni.

Perdita del controllo

Le discese sembrano sempre essere miracolose quando si corre eppure celano un grave pericolo, nell’affrontare una discesa si tende ad abbandonarsi alla forza di gravità lasciando andare il corpo e allungando troppo la falcata, cosi facendo sovraccaricherete i tendini ed i legamenti correndo il rischio di infortunarvi. Il nostro consiglio è quello di cercare di mantenere l’andatura costante anche in presenza di discese (fate attenzione a non esagerare nel senso opposto, anche frenare di troppo la corsa sovraccarica legamenti e tendini).

Disidratazione

Durante l’allenamento si perdono moltissimi liquidi ed il rischio di disidratazione è alto, questo comporterà malessere ed esporrà il corpo più facilmente a lesioni muscolari. Tenete sempre dell’acqua a portata di mano e fate attenzione a non restare a secco.

Abbigliamento inappropriato

Anche questo punto è abbastanza intuitivo, per quanto lo spirito minimalista sia rispettabile, non esagerate, cercate di evitare materiale sintetico in quanto potrebbe graffiarvi la pelle inoltre vestiti a strati cosi da essere pronti a qualsiasi evenienza

Alimentazione scorretta

In molti decidono di correre per perdere peso e magari abbiano questa attività fisica ad una dieta. Se si segue un’alimentazione scorretta il risultato finale sarà negativo e la corsa vi potrebbe anche danneggiare. Il nostro consiglio è di seguire una dieta equilibrata, assumendo nutrienti ricchi di energia ma facilmente digeribili.

Non affrontare subito pendenze

Questo errore riguarda più che altro chi ha deciso di riprendere a correre dopo una lunga pausa ma è valido anche per chi è alle prime armi. Affrontare subito delle pendenze sottoporrà ad un sforzo improvviso muscoli, articolazioni, schiena e ginocchia a causa della variazione improvvisa di pendenza. Il nostro consiglio è di affrontarle gradualmente in modo tale da far abituare il corpo.

La colazione con i pancake proteici

La colazione con i pancake proteici

Il mix per Pancake Proteici Myprotein vi farà iniziare la giornata con il piede giusto! Perfetto per preparare una gustosa e nutriente colazione, i pancake vi daranno la giusta carica